Cenni Storici - ESPRESSIONI D'ARTE DI CULTO

Espressioni d'Arte
Vai ai contenuti
Cenni Storici del Tiffany

La storia di Tiffany è una variante della tecnica tradizionale di legatura a piombo, che venne affinata da Louis Comford Tiffany, lo stesso fondò nel 1885 una sua azienda vetraia, ove ideò un processo per la produzione di vetro opalescente e sviluppò una nuova tecnica per assemblare oggetti invetriati; ogni singolo vetro, invece che essere montato su trafilati di piombo, veniva bordato con nastri di rame su cui poi si fondeva lo stagno.
Questa nuova tecnica gli consentì di creare composizioni, anche in forme diverse dalla forma bidimensionale (pannelli e vetrate), fino ad allora consentita dalla legatura con profilati di piombo.
La duttilità del rame e la leggerezza delle fusioni di stagno, consentono alla tecnica Tiffany di essere la più idonea nella creazione di lampade, oggettistica e vetrate di piccole dimensione, difficilmente realizzabili con la più rigida tecnica a piombo, utilizzata nella creazione di grandi vetrate. La caratterizzazione principale, oltre che di natura estetica della tecnica, sta nel fatto che essa permette di lavorare con superfici curve nello spazio.
Vetro lampada datavolo
Tutti i diritti riservati - Copyright © 2019-2020 Created by Fabio Procopio
Torna ai contenuti